FARE CORO AL TEMPO DEL CORONAVIRUS: Il Polifonico a Prato Carnico nel rispetto delle norme anti-Covid

“Nulla sarà più come prima”: questo il ritornello che in questi mesi ci ha accompagnato, divulgato da illustri virologi, esperti politologi e navigati massmediologi. Forse è e sarà così. Intanto le regole divulgate dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dalla Regione incominciano a modificare le cose e ad imporre comportamenti che certamente non erano mai stati adottati e pensati prima del Coronavirus. Come la distanza interpersonale, l’uso delle mascherine, il lavaggio continuo delle mani.

CONCERTI IN BASILICA 2020: Sabato 5 settembre grande omaggio a Orlando Dipiazza con i cori Artemìa di Torviscosa e Aurora di Bastia Umbra

Magnificat: la musica per coro femminile del compositore aiellese

Un omaggio al compositore friulano Orlando Dipiazza (1929-2013): lo propone la Società per la conservazione della basilica di Aquileia che, in collaborazione con il Polifonico di Ruda, organizza i Concerti in basilica 2020. Il grande appuntamento è in programma nella chiesa madre del Friuli sabato 5 settembre con inizio alle ore 20.45. Protagonisti saranno due tra i cori giovanili più apprezzati e premiati d’Italia: il coro Artemìa di Torviscosa diretto da Denis Monte e il coro Aurora di Bastia Umbra diretto da Stefania Piccardi.

IL CORO POLIFONICO DI RUDA CANTA CON CARNIARMONIE: Giovedì 3 settembre a Prato Carnico

Ritorna attesissimo il Coro Polifonico di Ruda e lo fa con Carniarmonie, giovedì 3 Settembre alle ore 20.45 nella Chiesa di San Canciano Martire a Prato Carnico. La corale ambasciatrice del Friuli nel mondo, magistralmente diretta da Fabiana Noro che ha portato le voci di Ruda ad un palmares di riconoscimenti internazionali e vittorie in tutto il mondo, inaugura la rinascita con un atteso concerto dal titolo “Contrasti sonori”, con la partecipazione del pianista Ferdinando Mussutto e del violoncellista Antonio Merici.

CORORGANO: Tomadin al Dacci coinvolge il pubblico di Marano

E’ sorprendente e coinvolgente ascoltare tutte le sfumature e i registri di un organo: Tomadin, al Dacci di Marano Lagunare, è riuscito a coinvolgere in modo mirabile il pubblico intervenuto al concerto nell’ambito dell’edizione 2020 di Cororgano, festival organizzato dal Polifonico di Ruda con il supporto della Regione, del Mibact e della Danieli. Fin dalle prime battute infatti, il giovane musicista ha esaltato le sonorità del Dacci, uno strumento vigoroso – “che ha molto da dire”,

CORORGANO 2020: Tomadin all’organo Dacci di Marano Lagunare

Domenica 30 agosto, ore 20.45

RUDA – Il festival Cororgano – organizzato dal Coro Polifonico di Ruda con il supporto della Regione, della Danieli e del Mibact – arriva in laguna. Sarà infatti la parrocchiale di Marano Lagunare ad ospitare il terzo appuntamento della rassegna domenica 30 agosto, con inizio alle ore 20.45. Protagonista dell’appuntamento al prestigioso organo Dacci (uno degli strumenti a canne più importanti ed interessanti del Friuli Venezia Giulia) sarà l’organista Manuel Tomadin.

CONCERTI IN BASILICA 2020: A GRADO IL MEGLIO DELLA MUSICA CORALE REGIONALE DEL NOVECENTO – Esibizione del Coro sant’Antonio Abate di Cordenons

Vito Levi, Marco Sofianopulo, Luciano Turato e Orlando Dipiazza: questi gli autori scelti da Monica Malachin, direttore del coro sant’Antonio Abate di Cordenons, per il concerto di Grado nell’ambito dei Concerti in basilica 2020 proposti dalla Socoba in collaborazione con il Polifonico di Ruda. Nella basilica di santa Eufemia di Grado – con un pubblico partecipe e numeroso in linea con le misure anti-Covid doverosamente osservate – si è così potuto ascoltare una summa della musica corale,

CONCERTI IN BASILICA 2020: Martedì 25 agosto il festival si sposta a Grado, nella basilica di Santa Eufemia

Protagonista il coro san Antonio Abate di Cordenons
Musiche di Vito Levi, Marco Sofianopulo, Orlando Dipiazza e Luciano Turato
Il meglio della musica corale del Novecento regionale

Una summa della musica corale regionale del Novecento: così può essere sintetizzato il concerto previsto nell’ambito del festival “Concerti in basilica 2020” – proposti dalla Società per la conservazione della basilica di Aquileia in collaborazione con il Polifonico di Ruda – che per l’occasione si sposterà nella basilica di santa Eufemia a Grado.

CORORGANO: A TALMASSONS RISUONA L’ORGANO ZANIN (OP. V)

L’edizione 2020 di Cororgano – organizzata dal Coro Polifonico di Ruda – ha fatto tappa nella parrocchiale di Talmassons. Chi è intervenuto – non più di 60 persone viste le misure anti-Covid 19 – ha potuto ascoltare le sonorità dell’organo Valentino Zanin (op. V), uno strumento tra i più importanti della Regione. Si sono esibiti Enrico (organo) e Valeria (violino) Zanovello. Particolarmente interessante il programma dedicato sia ai mostri sacri della musica organistica – Bach e Haendel –

CONCERTI IN BASILICA 2020 – Domenica 9 agosto il Trittico aquileiese di Daniele Zanettovich in prima assoluta

Cappella Altoliventina – Sandro Bergamo
Regia di Carla Manzon
Progetto Socoba e Coro Polifonico di Ruda

Aquileia: la madre del dramma sacro

Il “Trittico aquileiese” di Daniele Zanettovich in prima esecuzione assoluta

«Drammi sacri: una altro capitolo della storia della musica da rifare completamente», scriveva padre Pellegrino Ernetti (1925-1994), monaco benedettino, esorcista, fisico ed esperto paleografo, cultore di musica prepolifonica, tra i massimi studiosi del repertorio musicale aquileiese.

CORORGANO: PRIMO CONCERTO CORALE NELL’ERA POST- COVID A TRIESTE NELLA CHIESA EVANGELICO-LUTERANA

Successo per il coro Artemìa di Torviscosa. Grande entusiasmo tra il pubblico accorso numeroso nonostante le restrizioni

TRIESTE – Il primo concerto corale nell’era post-Covid è andato in scena l’altra sera a Trieste nella chiesa evangelico-luterana di largo Panfili alla presenza di un folto pubblico accorso all’appuntamento pur nel rispetto delle misure antipandemia rispettate in tutti i particolari. Protagonisti del concerto – primo appuntamento del festival “Cororgano” ideato e organizzato dal Coro Polifonico di Ruda con il sostegno della Regione e del Mibact – il coro Artemìa di Torviscosa,

CORORGANO: PRIMO CONCERTO IL 27 LUGLIO A TRIESTE

POI TRASFERIMENTO IN FRIULI: A TALMASSONS E MARANO
Gran finale a Prato Carnico e ad Aquileia

UDINE – Cororgano 2020 – festival di musica corale e organistica organizzato dal Coro Polifonico di Ruda e sostenuto dalla regione Friuli Venezia Giulia e dal Mibact – partirà lunedì 27 luglio da Trieste. Il concerto sarà ospitato dalla Chiesa evangelico-luterana di Largo Panfili con inizio alle ore 21.00. Protagonista sarà il coro giovanile Artemia di Torviscosa,

RIPRENDONO LE PROVE – A SETTEMBRE I PRIMI CONCERTI

E’ ripartita l’attività del Polifonico. Come si può vedere dalle foto i coristi – per rispettare le misure antiCOVID – sono costretti a cantare con delle apposite visiere. Non è il massimo, ma è così che si deve fare! La ripartenza obbliga tutte le associazioni culturali a fare i conti con le disposizioni del Governo e della Regione che impongono il divieto di assembramento. Il coro quindi ha ripreso l’attività “per sezioni”, cioè con non più di dieci persone.