CONCERTI IN BASILICA 2020: A GRADO IL MEGLIO DELLA MUSICA CORALE REGIONALE DEL NOVECENTO – Esibizione del Coro sant’Antonio Abate di Cordenons

Vito Levi, Marco Sofianopulo, Luciano Turato e Orlando Dipiazza: questi gli autori scelti da Monica Malachin, direttore del coro sant’Antonio Abate di Cordenons, per il concerto di Grado nell’ambito dei Concerti in basilica 2020 proposti dalla Socoba in collaborazione con il Polifonico di Ruda. Nella basilica di santa Eufemia di Grado – con un pubblico partecipe e numeroso in linea con le misure anti-Covid doverosamente osservate – si è così potuto ascoltare una summa della musica corale, anzi il meglio della musica corale regionale del Novecento. Un programma sacro ben congegnato passando dalle atmosfere celestiali della musica di Dipiazza alle atmosfere quasi eteree di quella di Sofianopulo, fino alle conturbanti armonie di Turato e Levi. Il coro ha superato la prova nonostante le distanze tra i coristi che non sempre agevolano gli artisti in questa difficile fase di ripartenza dal post Covid.
Il cartellone dei Concerti in basilica – sostenuti dalla regione Friuli Venezia Giulia (Assessorati alla cultura e al turismo) e dalla Banca di credito cooperativo di Staranzano e Villesse – ritornerà ad Aquileia. Sabato 5 settembre si esibiranno i cori Artemìa di Torviscosa e il coro Aurora di Bastia Umbra con un programma – Magnificat – interamente dedicato a Orlando Dipiazza (1929-2013).