CORO POLIFONICO DI RUDA – RINNOVATI GLI ORGANI STATUTARI

Il Coro ha scelto la continuità

RUDA – Continuità al Coro Polifonico di Ruda. L’assemblea dei soci attivi infatti – dopo aver approvato il bilancio consuntivo 2019 e quello preventivo 2020 – ha proceduto all’elezione del nuovo direttivo. Sono risultati eletti Adriano Pelos, Pier Paolo Gratton, Gianfranco Pinat e Saverio Ricchi. Fabiana Noro, direttore artistico del complesso, è membro di diritto. In una successiva riunione il direttivo ha proceduto a ripartire le deleghe tra gli eletti: Adriano Pelos è stato riconfermato Presidente;

“BEAUTIFUL THAT WAY” A TEATRO: CONCERTI A GRADO ED ARTEGNA

BEAUTIFUL THAT WAY

Il presente e il futuro della musica corale

Sono tutti autori viventi, qui protetti dalla poesia e dal canto di Leonard Cohen che ci ha lasciati soltanto tre anni fa. Sono tutti compositori che hanno dedicato e dedicano alla coralità una parte importante della loro produzione. Provengono da varie parti del mondo: Giappone, Stati Uniti, Canada, Italia, Grecia. Luoghi che diventano punti cardine di un’identità che si accomuna nella voce,

CONCERTO D’INIZIO ANNO

Il miglior modo per cominciare l’anno nuovo? In musica naturalmente! L’occasione la offre il Polifonico di Ruda che terrà, appunto, il concerto d’inizio anno sabato 11 gennaio, nella parrocchiale di santo Stefano, con inizio alle ore 20:30. I tanti impegni di dicembre hanno imposto questa data al coro che come ogni anno presenterà parte del proprio repertorio per un’ora all’insegna della bella musica. Sarà un concerto incentrato sulla musica sacra, come richiesto, e con Manuel Tomadin all’organo e Ferdinando Mussutto al pianoforte.

Seicento persone ai Frari per il concerto del Polifonico

Oltre seicento persone hanno assistito al concerto di Natale del Coro Polifonico di Ruda alla basilica dei Frari, a Venezia. Inserito nel programma CantaNatale dell’Associazione Proest e organizzato dai Frati minori conventuali, il Polifonico – accompagnato da Antonio Merici (violoncello) e Manuel Tomadin (organo) – ha proposto parte del suo vasto repertorio soffermandosi in particolare sui brani del periodo natalizio. Fabiana Noro ha condotto con la solita maestria il complesso friulano a partire dai brani della liturgia ortodossa –

IL POLIFONICO AI FRARI

Concerto per la città di Venezia, giovedì 26 dicembre, presso la Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari, con inizio alle ore 16:00. Protagonisti, sotto la grande pala del Tiziano, saranno il Polifonico di Ruda, l’organista Manuel Tomadin e il violoncellista Antonio Merici, diretti da Fabiana Noro. Ricercato il programma che prevede musiche di Chesnokov, Schubert, Rossini, Casals, Whitacre e Pasquini (organo solo). Naturalmente non mancheranno alcuni esempi di brani natalizi quali Holy night,

SUCCESSO PER I CONCERTI DI NATALE CON LA FVG ORCHESTRA

PALMANOVA – Successo per il concerto di Natale dell’Orchestra del Friuli Venezia Giulia. In un duomo gremito in ogni ordine di posti l’orchestra, diretta da Paolo Paroni, ha proposto musiche di Tchaikovsky, Mendelssohn, Rossini e Mozart. Il Polifonico è entrato in scena nell’ultimo brano in programma, l’Alto Rhapsody di Johannes Brahms. Il coro – preparato da Fabiana Noro – ha offerto una prova maiuscola per timbro e colore. Successo anche a Pordenone dove il concerto è stato replicato sabato 21 dicembre.

IL POLIFONICO PER BRAHMS

Due importanti impegni attendono il Polifonico di Ruda in questo fine settimana. In collaborazione con la Fvg Orchestra infatti il coro canterà venerdì 20 dicembre nel duomo di Palmanova (20:30) e sabato 21 dicembre al teatro “Giuseppe Verdi” di Pordenone (19:45): in programma l’Alto Rhapsody, op. 53, di Johannes Brahms, una delle composizioni per coro maschile e orchestra più affascinanti e conosciute, nel repertorio dei più importanti complessi corali del mondo. Fabiana Noro ha preparato il coro con un surplus di lavoro dovuto anche ai tanti impegni del Polifonico per queste festività natalizie,

GLI ORGANI DELLA DIOCESI DI CONCORDIA-PORDENONE

Presentati a Pordenone i due volumi dedicati agli organi a canne della diocesi di Concordia-Pordenone editati dall’associazione “Serassi” di Reggio Emilia per i quaderni del Coro Polifonico di Ruda. Dopo i saluti del presidente del Coro, Adriano Pelos, sono stati Giuseppe Morandini (presidente della fondazione Friuli), Federico Lorenzani (Serassi) e mons. Renato De Zan (diocesi Pordenone) a sottolineare l’importanza del lavoro che va ad incrementare la collana “Organi e tradizioni organarie del Friuli Venezia Giulia”

DA FINE ANNO A INIZIO D’ANNO

Importante avviso a tutti gli appassionati di musica corale. Il tradizionale Concerto di Fine anno del Polifonico è stato spostato, per i tanti impegni del complesso, a sabato 11 gennaio 2020. Sarà il concerto d’Inizio anno e tutti noi speriamo che il 2020 sia un anno straordinario come quelli che lo hanno preceduto. Grazie anticipatamente a tutti coloro che comprenderanno questo spostamento e vorranno essere con noi – sempre nella parrocchiale di Santo Stefano –