Seicento persone ai Frari per il concerto del Polifonico

Il Polifonico ai Frari

Oltre seicento persone hanno assistito al concerto di Natale del Coro Polifonico di Ruda alla basilica dei Frari, a Venezia. Inserito nel programma CantaNatale dell’Associazione Proest e organizzato dai Frati minori conventuali, il Polifonico – accompagnato da Antonio Merici (violoncello) e Manuel Tomadin (organo) – ha proposto parte del suo vasto repertorio soffermandosi in particolare sui brani del periodo natalizio. Fabiana Noro ha condotto con la solita maestria il complesso friulano a partire dai brani della liturgia ortodossa – Cesnokov e Kedrov – per proseguire con l’Ottocento (Schubert e Rossini) per finire con i contemporanei Whitacre, Gjeilo e Zanettovich. Particolarmente applauditi i brani di Gruber e Adam con i solisti Peter Gus e Claudio Zinutti. Tomadin, poi, ha impreziosito il concerto con un intervento all’organo Callido che ha riempito le volte della chiesa. Grade soddisfazione per i coristi tutti il cantare nella chiesa dove, fra gli altri, riposano Claudio Monteverdi e Antonio Canova.