IL POLIFONICO PER BRAHMS

autori eseguiti ai concerti di Palmanova e Pordenone

Due importanti impegni attendono il Polifonico di Ruda in questo fine settimana. In collaborazione con la Fvg Orchestra infatti il coro canterà venerdì 20 dicembre nel duomo di Palmanova (20:30) e sabato 21 dicembre al teatro “Giuseppe Verdi” di Pordenone (19:45): in programma l’Alto Rhapsody, op. 53, di Johannes Brahms, una delle composizioni per coro maschile e orchestra più affascinanti e conosciute, nel repertorio dei più importanti complessi corali del mondo. Fabiana Noro ha preparato il coro con un surplus di lavoro dovuto anche ai tanti impegni del Polifonico per queste festività natalizie, mentre i concerti saranno diretti da Paolo Paroni.

L’ Alto Rhapsody è una composizione per contralto , coro maschile e orchestra sui versi di Harzreise im Winter di Johann Wolfgang von Goethe. Fu scritta nel 1869, come regalo di nozze per la figlia di Robert e Clara Schumann, Julie. Gli studiosi di Brahms hanno a lungo ipotizzato che il compositore potesse avere avuto sentimenti romantici per Julie, che avrebbe potuto integrare nel testo e nella musica dell’Alto Rhapsody. Il testo, con la sua rappresentazione metafisica di un’anima misantropica che è esortata a trovare sostentamento spirituale e liberare le catene della sua sofferenza, ha potenti parallelismi nella vita e nel carattere di Brahms.