GRANDE APPUNTAMENTO A LIGNANO CON I PIANO TWELVE E IL POLIFONICO

LOCANDINA DEL CONCERTO DI LIGNANOUna cascata di note, eleganza allo stato puro, un raffinato connubio tra pianoforti e voci maschili: è, in sintesi, il concerto “La musica del mare per 60 anni di emozioni” che l’amministrazione di Lignano Sabbiadoro ha voluto organizzare e offrire ai propri cittadini, ma anche a tutti gli appassionati e ai tantissimi ospiti della località balneare, per la storica ricorrenza dell’istituzione del comune. Il concerto – con protagonisti l’orchestra Piano Twelve e il coro Polifonico di Ruda – è in programma all’arena Alpe-Adria sabato 13 luglio, con inizio alle ore 21:30.

Il concerto si presenta come un unicum a livello internazionale poiché per la prima volta dodici pianoforti suoneranno insieme e poi si uniranno alle possenti voci maschili del Polifonico a disegnare, in un crescendo rossiniano, un mare di emozioni tra le musiche da film più conosciute e amate dal pubblico di tutto il mondo. Insomma un concerto internazionale per una località perla del turismo italiano, che ha visto in questi sessant’anni la ‘Florida d’Italia’ – come Ernest Hemingway aveva definito Lignano – diventare punto di riferimento per milioni di turisti europei ed extraeuropei.

La serata sarà completamente dedicata alle più belle colonne sonore dei film cult degli ultimi decenni, ma spazierà anche tra la musica pop italiana e internazionale per accontentare il pubblico più giovane. L’apertura sarà del Piano twelve, un’orchestra di dodici pianoforti che suonano all’unisono e che in questi anni si è fatta apprezzare a livello internazionale; poi entrerà in scena il Polifonico, “perla” della musica corale nazionale con 25 primi premi vinti ai più importanti concorsi corali mondiali.

I dodici pianoforti si cimenteranno  nelle colonne sonore di film quali Un americano a Parigi, Pirati dei Caraibi, Profondo rosso, Il gladiatore e altri mentre insieme al Polifonico proporranno musiche di Vangelis, Sollima, Williams, Piovani e Cohen, molte delle quali arrangiate per l’occasione, che accompagneranno il pubblico in un percorso che si preannuncia indimenticabile. Mentre i dodici pianisti suoneranno all’unisono senza bisogno di un direttore, la seconda parte del concerto è affidata alla bacchetta di Fabiana Noro, musicista diplomata al conservatorio di Udine, dal 2003 alla guida del Polifonico di Ruda con il quale ha tenuto concerti in tutto il mondo.

Per Ada Iuri, assessore alla cultura del comune di Lignano Sabbiadoro, il concerto del Piano twelve e del Polifonico si prospetta come “una serata elegante per armonie universali, così come Lignano, città delle vacanze, si presenta ai suoi graditi Ospiti, dedicando musica, spensieratezza, serenità e benessere. Grandi musicisti e partiture preziose onorano la Città della loro prestigiosa presenza per sottolineare – ha concluso l’assessore – lo stile di un spiaggia e di un tempo sereno”.